giovedì 22 ottobre 2009

Routine di coppia



Routine di coppia: rischio di simbiosi?
Il tempo può giocare brutti scherzi alle coppie innamorate, perché si sa che con lo scorrere dei giorni può affievolire la passione e possono emergere i difetti dell’uno e dell’altra. Per di più, se i partner non riescono a organizzarsi bene il tempo, tenendo conto delle reciproche esigenze, possono nascere risentimenti e scoppiare in liti.

Innamorati ma indipendenti
Cosa significa “gestire correttamente la vita a due”? Se, infatti, sul piano teorico è semplice capire cosa vuol dire, può essere più difficile individuare gli ambiti e le occasioni in cui mettere in pratica questa indicazione di massima. Per prima cosa bisogna imparare a sedursi ogni giorno, continuando a giocare ed essere sempre attraenti come se ci si conquistasse ogni giorno per la prima volta. Questo vale per l’aspetto fisico, ma non solo: perdere la pazienza, alzare la voce, rispondere sgarbatamente sono tutte cose da evitare. Talvolta condividere le questioni meno romantiche della vita quotidiana può appesantire la storia d’amore, per questo è fondamentale continuare ad essere attenti e mostrarsi sempre al meglio.
Altra cosa importante da tenere a mente è “chi ha detto che la vita a due preclude interessi al di fuori della coppia”? Anzi, ogni coppia dovrebbe mantenere delle proprie isole di libertà, fatte di spazi personali in cui coltivare attività in piena autonomia; se fatto in maniera equilibrata questa libertà porta della linfa vitale nel rapporto, perché permette di realizzarsi personalmente e arricchisce la coppia. In questo modo aumentano gli argomenti di conversazione e le ragioni per innamorarsi di più.

Un’unica attenzione: garantirsi momenti di libertà non significa arrivare all’eccesso opposto in cui si è assorbiti esageratamente dai propri interessi e non si trascorre più tempo con il partner. Qui, infatti, sta il difficile, imparare a selezionare con equilibrio i momenti per stare insieme e quelli da trascorrere da soli, facendo in modo che la coppia ne esca arricchita.



Le questioni denaro e famiglie
Stare in coppia significa confrontarsi anche con i piccoli e grandi aspetti quotidiani, non ultimo la gestione dei soldi. Essere chiari è la miglior cosa, bisogna dividere le spese, senza sottolineare chi partecipa di più al sostanziamento della coppia, ma tenendo conto del fatto che ognuno fa quello che può, in base alle proprie entrate. Ma per quanto riguarda le spese personali, ognuno dovrebbe avere un proprio conto corrente, e non doversi trovare nella condizione di chiedere all’altro soldi per le proprie cose.


Un’altra cosa che è bene chiarire è la gestione del tempo con le reciproche famiglie. Se non se ne parla fin dall’inizio, il rischio è che anche questo aspetti diventi una noiosa routine della coppia, dalla quale prima o poi si vuole scappare. Bisogna gestire con onestà e chiarezza quali sono i momenti settimanali da dedicare alle rispettive famiglie, e non sempre è necessario farlo in due.


Gli amici
Anche gli amici vanno gestiti in maniera equa, soprattutto quando questi non coincidono e si lotterà per imporre i propri, convinti che siano più piacevoli. Il rischio è che uno dei due partner ne risentirà e le serate in compagnia diventeranno motivo di scontro. Quindi, per evitare situazioni spiacevoli, ognuno deve essere libero di coltivare i rapporti di amicizia che desidera, ma non deve chiedere all’altro di accettarli in nome del sentimento che li unisce.

.-


.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati , guarda : www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali