domenica 24 ottobre 2010

definizione filosifica di desiderio




Cos'è il desiderio? Non è una domanda difficile, penso che ognino di noi pur senza essere un filosofo ritenga di sapere cos'è il desiderio. Ma come porsi davanti al desiderio? è una cosa positiva o negativa? Bidogna cedergli cercando di soddisfarlo o resistergli? Queste sono le domande che hanno impegnato i filosofi per secoli. Noi possiamo godere di alcune brevi perle di saggezza che cono un distillato di queste riflessioni semplicemente leggendo aforismi sul desiderio.

La definizione filosifica di desiderio è: "Desiderio è uno stato di affezione dell'io, consistente in un impulso volitivo diretto a un oggetto esterno, di cui si desidera la contemplazione oppure, più facilmente, il possesso. La condizione propria al desiderio comporta per l'io sensazioni che possono essere dolorose o piacevoli, a seconda della soddisfazione o meno del desiderio stesso. Dolore morale per la mancanza della persona amata o dell'oggetto o condizione di cui si ha assolutamente bisogno. Ma anche la gradevole e coinvolgente sensazione di poter presto rivivere un momento o situazione in qualche modo piacevole, che la mente riesce a rievocare in modi più o meno evanescenti e/o realistici rispetto alle percezioni dell'esperienza effettivamente vissuta."
Come divevo in precedneza la formulazione filosodica non fa che formalizzare un concetto che tutti abbiamo in linea di massima presente. Una fonte interessante di riflessioni sul desiderio è l'etimologia della parola: sapevate che desiderio deriva da sidus/sideriis vale a dire costellazione (in seguito stella)? Gli antichi guardavano alle stelle come punto di riferimento, la particella de è privativa, quindi il significato del termine guardando all'etimolgia sembra negativo, in quanto vuol dire essere disorientato, accecato, dalla mancanza di qualcosa. Quindi desiderio uguale rimpianto, ma rimpiangere ciò che è buono significa anche mettersi nella disposizione d'animo di cercare di ottenrlo e quindi la parola può caricarsi anche di una valenza positiva.


Aforismi sul desiderio:

- Ci sono due tragedie nella vita: non riuscire a soddisfare un desiderio e soddisfarlo. (Oscar Wilde)

- Chi ha meno di quanto desidera deve sapere che ha più di quanto vale. (Georg C. Lichtenberg)

- L'amore è il desiderio fattosi saggio. (Hermann Hesse)

- Ogni umana attività è indotta dal desiderio. (Bertrand Russell)

- Il desiderio è l'essenza dell'uomo. (Benedetto Spinoza)

- Nulla è più facile che illudersi, perché ciò che ogni uomo desidera, crede anche che sia vero. (Demostene)

- Non si desidera mai ardentemente ciò che si desidera solo con la ragione. (François de La Rochefoucauld)

- Prima di desiderare fortemente una cosa, bisogna verificare quanto sia felice chi la possiede. (François de La Rochefoucauld)

- Le cose si ottengono quando non si desiderano più. (Cesare Pavese)

- E' ricco chi desidera soltanto ciò che gli fa veramente piacere. (Alphonse Karr)

- Nulla bramiamo tanto quanto ciò che non ci è consentito. (Publilio Siro)

- La felicità non è avere quello che si desidera, ma desiderare quello che si ha. (Oscar Wilde)

- Mai ti è dato un desiderio senza che ti sia dato anche il potere di realizzarlo. (Richard Bach)

- Amore è ogni moto della nostra anima in cui essa sente sé stessa e percepisce la propria vita. (Hermann Hesse)

- Felice è chi è capace di amare molto. Ma amare e desiderare non sono la stessa cosa. (Hermann Hesse)

- Tendiamo sempre verso ciò che è proibito, e desideriamo quello che ci è negato. (Ovidio)

- C'è un solo tipo di successo: quello di fare della propria vita ciò che si desidera. (Henry David Thoreau)

- Tutto l'universo cospira affinché chi lo desidera con tutto sé stesso possa riuscire a realizzare i propri sogni. (Paulo Coelho)

- L'uomo è una creazione del desiderio, non del bisogno. (Dalai Lama)

- E' nella natura del desiderio di non poter essere soddisfatto e la maggior parte degli uomini vive solo per soddisfarlo. (Aristotele)

- Non si debba desiderare lo impossibile. (Leonardo da Vinci)

- L'amore non ha altro desiderio che quello di realizzarsi, ma se amate ed è inevitabile che abbiate dei desideri, fate in modo che essi siano questi: svegliarsi all'alba con le ali al cuore e ringraziare per un altro giorno d'amore. (Kahlil Gibran)

- Si dice che il desiderio è il prodotto della volontà, ma in realtà è vero il contrario: la volontà è il prodotto del desiderio. (Denis Diderot)

- Non desiderando nulla, si possiede tutto. (Ippolito Nievo)

-


.

Nessun commento:

Posta un commento

CIAO SCRIVI PURE UN COMMENTO , GRAZIE

EIACULAZIONE PRECOCE

E-BOOK

numero

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...