sabato 28 settembre 2013

L'ossitocina : ormone dell'amore



L'ossitocina, l'ormone dell'amore, agisce in modo diverso in uomini e donne.

Scienziati scoprono che l’ormone dell’amore, l’ossitocina, ha effetti diversi sui due sessi che si mostrano con altrettanti diversi comportamenti sociali e di relazione

L’ossitocina è un ormone secreto dal cervello in alcune situazioni. E’ immesso in circolo nell’organismo dalla ghiandola ipofisi, che si trova nell’ipotalamo, la parte più “antica” del nostro cervello. Questo ormone è familiarmente chiamato “ormone dell’amore”, per via della capacità che avrebbe nello stimolare le relazioni sociali e di relazione. A livello fisico provoca una contrazione muscolare, che si rivela fondamentale, per esempio, durante il parto ma anche durante l’atto sessuale e l’orgasmo.

L’ossitocina è presente sia nell’organismo maschile che femminile, tuttavia, secondo un recente studio pare che nei due sessi abbia un’influenza diversa. Stesso ormone, dunque, ma effetti diversi: ecco quanto scoperto dai ricercatori del Dipartimento di Psicologia presso l’Università di Haifa in Israele.

La professoressa Simone Shamay-Tsoory e colleghi ritengono che i risultati siano coerenti e in accordo con precedenti studi sulle differenze sociali tra i sessi. Per esempio, in questi studi si è scoperto che, sotto l’effetto dell’ossitocina, le donne tendono a essere più inclini a partecipare alla comunità e alle attività famigliari, mentre gli uomini sono più inclini a essere competitivi, cercando di migliorare il loro status sociale. Nello studio, pubblicato sulla rivista Social Cognitive and Affective Neuroscience, i ricercatori si sono concentrati sull’effetto dell’ossitocina nelle interazioni sociali in 62 volontari ambosessi di età compresa tra i 20 e i 37 anni.

I partecipanti sono stati suddivisi a caso in due gruppi. Gli appartenenti al primo gruppo hanno ricevuto una dose spray intranasale di ossitocina, mentre gli appartenenti al secondo gruppo un placebo – facendo così da gruppo di controllo. La settimana seguente, i due gruppi si sono poi invertiti al fine di ricevere lo stesso trattamento.

Durante ogni fase di test, ai partecipanti sono stati fatti visionare dei filmati che presentavano diverse situazioni e interazioni sociali. Dopo di che è stato chiesto loro di analizzare quanto visto nei video e rispondere a delle domande incentrate sull’identificazione dei rapporti di parentela, l’intimità e la competizione tra le persone.

L’analisi di quanto osservato prevedeva anche la valutazione della gestualità, del linguaggio del corpo e delle espressioni facciali delle persone riprese nei video.

I risultati hanno mostrato che, innanzi tutto, l’ossitocina ha migliorato la capacità di tutti i partecipanti di interpretare al meglio le interazioni sociali in generale. Tuttavia, quando i ricercatori hanno esaminato le differenze tra i due sessi, dopo il trattamento con l’ossitocina, hanno scoperto che era migliorata la capacità degli uomini di interpretare correttamente i rapporti concorrenziali e la competitività, mentre nelle donne migliorava la capacità di identificare correttamente le relazioni famigliari e di parentela.
.
iscrivendoti a questi siti guadagni ogni giorno .
 
.
 Guadagna soldi .
.
clicca sui banner per saperne di piu'
.
leggi anche 
NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE  http://maucas.altervista.org/imago_carte.html
GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO
.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati , guarda : www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali