giovedì 21 novembre 2013

Marocco : carcere per un bacio


In carcere per un bacio

Twitter si mobilita Due ragazzi sono stati arrestati in Marocco
 per essersi scambiati un bacio per strada. 

Anonymous ha lanciato la campagna #NadorKiss

«Attentato alla morale pubblica». È questo il reato contestato a due ragazzi di Nador, nel nord del Marocco, che lo scorso 5 ottobre si sono scambiati un bacio per strada. I due giovani sono stati scoperti perché un amico (anch'egli sotto processo) li ha fotografati e ha pubblicato l'immagine su Facebook.

La Procura li ha identificati e ha diramato un ordine di arresto, accusandoli di «atteggiamenti incontrollabili che protrebbero diventare, più avanti, dei problemi pericolosi». Non solo. Sembra che anche i loro genitori potrebbero essere denunciati per «abbandono dei figli».

In Marocco, come anche in altri Paesi arabi, scambiarsi un bacio per strada è un reato punibile anche con il carcere. Per questo gli attivisti di Anonymous hanno deciso di mobilitarsi attraverso il web. Nel giorno in cui inizia il processo ai due ragazzi, gli hacker hanno lanciato una campagna su Twitter, intitolata #NadorKiss, che in poche ore ha conquistato centinaia di followers. La richiesta è chiara: un bacio non è un reato. Non è punibile con il carcere. O almeno, non dovrebbe esserlo. In nessun Paese al mondo.

https://twitter.com/NadorKiss/media

.

leggi anche 


NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://maucas.altervista.org/imago_carte.html

GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.

.

Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati , guarda : www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali