martedì 4 ottobre 2016

ZONE EROGENE: Ecco le Parti del Corpo Sensibili


Il corpo umano è qualcosa di veramente affascinante: fonte di intensi piaceri e soddisfazioni sessuali, in cui una fitta rete di innervazioni è pronta ad essere stimolata per accendere ogni desiderio. Il sesso è una strada in continua via di sperimentazione, sin dalla prima volta. E mentre scopriamo la nostra sessualità, impariamo quali sono le parti del corpo attraverso cui riusciamo facilmente a raggiungere l’apice del piacere – le più ovvie: i genitali.

Eppure, esistono posti all’apparenza nascosti, i quali possono rivelarsi motivo di grande soddisfazione non appena qualcuno inizia a stimolarle.

Ecco, quindi, le zone erogene più misteriose e appaganti
 che faranno risvegliare i sensi in entrambi i partner.



L’NTERNO COSCIA
Questo punto farà accendere istantaneamente il desiderio, 
soprattutto perché è estremamente vicino ai genitali.

IL NASO
Il naso, il quale contiene il maggior numero di terminazioni nervose rispetto a tutte le altre parti del nostro viso, è una zona sorprendentemente erogena per entrambi i partner. Ecco spiegato il bacio all’eschimese. Questa parte del corpo contiene anche tessuto erettile che si dilata se stimolato, aumentando la sensibilità e il flusso sanguigno. Se mordete la punta del naso del vostro partner, scoprirete come la cartilagine sia estremamente ricettiva verso questa forte stimolazione. 
Tenetevi pronti.



I CAPEZZOLI

Per molte donne i capezzoli sono un vero punto chiave della stimolazione sessuale (molte riescono ad arrivare addirittura all’orgasmo). Ma è così anche per gli uomini: i capezzoli nei ragazzi contengono lo stesso numero di terminazioni nervose contenute in quelli delle donne. 
Ciò significa: orgasmo assicurato.


L’OMBELICO (PER LE DONNE)

Se una donna appoggia un dito al suo ombelico, probabilmente sentirà una strana sensazione anche sul suo clitoride, come se le venisse fatto il solletico. Questo accade perché l’ombelico e il clitoride alla nascita sono generati dallo stesso tessuto, perciò entrambe le parti sono connesse tra loro neurologicamente. Uomini, provate a leccare l’ombelico della vostra partner per testare questa sensazione. Se è troppo forte, spostatevi un pochino più in basso: raggiungerete tre punti di pressione chiamati The Sea of Energy (letteralmente: il Mare di Energia), i quali saranno altrettanto piacevoli.

 I PIEDI (LA PIANTA PER GLI UOMINI, GLI ALLUCI PER LE DONNE)

Per gli uomini, le piante dei piedi costituiscono una zona erogena. Se vi spostate verso il terzo dito e scendete progressivamente più in basso, raggiungerete un posto soprannominato Bubbling Spring (Primavera Bollente), ben conosciuto anche dalla medicina cinese come generatore di vere e proprie spirali di piacere. Questo nome nasce dalla sensazione di energia che sembra ribollire nell’uomo dalla sua gamba fino ai genitali.

Per le donne, invece, sono gli alluci a rappresentare un punto strategico. La spiegazione va rintracciata nell’esistenza di un legame tra questa parte del corpo e la vagina, il che causa – non ci avete mai fatto caso? – una flessione degli alluci nel momento in cui il corpo femminile raggiunge l’apice del piacere. Se saprete stimolare bene con la bocca l’alluce di una donna o lo stringerete delicatamente fra le dita, attiverete alcuni riflessi capaci di indurre immediatamente all’orgasmo.



LA ZONA DEI RENI (PER LE DONNE)

I nervi sacrali, che sono radunati all’altezza dei reni sulla schiena del corpo femminile e che hanno riflesso immediato sulla vagina, costituiscono una grande fonte di piacere. Se usate il palmo della mano o stimolate la zona con un massaggio creando calore, 
innescherete un ‘orgasmo nel 91% delle donne. 

LE ORECCHIE

Le orecchie rappresentano un’importante zona erogena sia per gli uomini che per le donne. Usate il pollice e l’indice per comprimere gentilmente il punto in cui il lobo dell’orecchio si connette al tessuto vicino al viso e tirate verso il basso. Non esiste una ragione scientifica di fondo per cui tutto ciò sembra accadere, ma può sempre tornare utile saperlo.



 LA NUCA

Menshealth.com dice anche che la nuca è un posto grazie al quale sia uomini che donne possono sperimentare il loro piacere sessuale. Parte molto sensuale del nostro corpo, per attivarla gli uomini dovrebbero massaggiare le spalle alla loro compagna e nel frattempo baciare delicatamente il collo a partire dalla linea di attaccatura dei capelli fino alla base dello stesso.

Le donne, invece, dovrebbero accarezzare questa parte del corpo maschile accompagnandola alla stimolazione di un’altra zona. Si  suggerisce, infatti, di strofinare leggermente il collo e al contempo mordere il lobo dell’orecchio: combinazione da fuochi d’artificio,

IL RETRO DEL GINOCCHIO

Per gli uomini, secondo quanto sostiene il sessuologo Ian Kerner, la parte dietro il ginocchio descrive una zona erogena in quanto praticamente libera da peluria e quindi più sensibile. Anche per le donne questo posto può essere fonte di piacere: un massaggio dolce con movimenti circolari sul retro del ginocchio attiverà questa zona creando vibrazioni piccanti.


 IL BASSO VENTRE

Alcune donne sono in grado di raggiungere l’orgasmo attraverso esercizi che vadano a stimolare gli addominali bassi, per questo motivo attivare questa zona durante le performance sessuali può regalare piacevoli sensazioni. Tale parte del corpo è considerata erogena perché grazie ai suoi movimenti permette la contrazione dei muscoli della vagina, incrementando l’eccitazione sessuale e portando all’orgasmo senza contatto diretto coi genitali. negli uomini, questo punto, molto vicino ai genitali, sia molto interessante da stuzzicare, in quanto intensifica e rafforza la tensione sessuale. Non dimenticate anche il bacino: può rivelarsi una dolce sorpresa.

 IL CUOIO CAPELLUTO (PER LE DONNE)

Il cuoio capelluto è un punto molto intenso per la stimolazione del piacere femminile. Si sostiene che un massaggio a questa zona permetta il rilascio di ossitocina, l’ormone della felicità e dell’amore, il che causerebbe una piacevole sensazione di calma, insieme all’innalzamento del desiderio sessuale.

 LA MENTE

Proprio così: la mente è uno dei più grandi attivatori del piacere sessuale. Cercate di connettervi al vostro partner su un livello più profondo e intellettuale. Dopo tutto, se sarete in grado di creare piacere con la vostra mente, farlo con il corpo risulterà un gioco da ragazzi.


LEGGI ANCHE 
LE ZONE EROGENE PER SEGNO ZODIACALE

.


Sono Web Designer, Web Master e Blogger, creo siti internet , blog personalizzati.
Studio e realizzo i vostri banner pubblicitari con foto e clip animate. 
Creo loghi per negozi , aziende, studi professionali,
 campagne di marketing e vendite promozionali.
MIO SITO  :  http://www.cipiri.com/


Nessun commento:

Posta un commento

Eseguiamo Siti e Blog personalizzati , guarda : www.cipiri.com

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali