loading...

mercoledì 24 febbraio 2010

BURLESQUE ....




Corsi di ballo burlesque

Ci sono corsi che insegnano ad essere femminili e come spogliarsi in modo sexy, coinvolgente e divertente. Ispirandosi al Burlesque, vi divertirete voi e farete divertire il vostro partner.

. Vi ricordate la scena dello spogliarello di Jamie Lee Curtis che è inconsapevolmente di fronte al marito, agente segreto, Arnold Schwarzenegger in True Lies? L’inizio è sicuramente difficoltoso, gesti impacciati, la scena ha il suo lato comico, ma nell’evolversi, il resto è notevolmente sexy. Certo lei è bellissima e noi, donne normali, non abbiamo di certo quel fisico, ma anche i nostri uomini, fidanzati, mariti, compagni non sono Terminator.

Sembra che nell’immaginario erotico maschile, lo spogliarello sia una fantasia molto comune e magari l'uomo desidererebbe vederlo fare proprio dalla compagna. Sicuramente penserete che questa cosa sia ridicola e imbarazzante, ma perché non pensare di farlo come un gioco, quindi farlo diventare un modo di essere complici divertendosi insieme? Non dovete essere Demi Moore, ma solo avere voglia di giocare un poco, con magari della biancheria un poco particolare, creare atmosfera, usare l’ironia che non è essere ridicole. Se però non ve la sentite proprio, ma volete provarci, esistono dei corsi di seduzione che vi insegnano delle tecniche e dei movimenti per poter fare uno spogliarello perfetto.



Avete visto Dita Von Teese, la regina del burlesque, nella sua performance al Festival di Sanremo? Questa è una tecnica per spogliarsi in maniera intrigante e seducente con musica, piume di struzzo e abbigliamento sexy e spiritoso. Se volete sapere qualcosa in più, il sito Burlesque vi dà diverse informazioni, sulla storia di questa arte, sugli accessori, i consigli per la scelta del tipo di musica, e anche dove trovare le scuole dove poter seguire dei corsi.
A Milano c’è la Burlesque School e nei corsi, come è dichiarato, non si insegna solamente a “togliersi i vestiti”, ma a essere femminili, aggraziate e sensuali. Si seguono e si spiegano regole e tecniche ben definite scoprendo anche le diverse tipologie di burlesque.
C'è il sugar burlesque, che prende ispirazione dalle ballerine del Moulin Rouge, il burlesque militare, facile intuire l’uso di uniformi, stivali, frustini, il cabaret burlesque, molto retrò, che usa una sedia intorno a cui ci si muove, come Marlene Dietrich in Lilì Marleen. Ci sono anche il charleston burlesque e il can-can burlesque, che si rifanno ad abiti, musica e movimenti di queste danze.

 Dita Von Teese

Curiosate anche nelle palestre della vostra zona o della città più vicina, alcune volte vengono organizzati corsi di movimento e di portamento per avere nozioni da poter utilizzare per essere più “donne”.

Per approcciare a queste tecniche e per sentirsi a proprio agio nel fare uno spogliarello, il suggerimento è quello di immaginarsi nei panni di qualcun altro come Satine, il personaggio di Nicole Kidman in Moulin Rouge, oppure Sophia Loren nel film Ieri, oggi, domani oppure Kim Basinger in 9 Settimane e mezzo. Serve un poco di fantasia è vero, ma come cerchiamo di conquistare la nostra preda, è bello poi, dopo la conquista, mantenere vivo l’interesse o ritrovare l’interesse con qualche novità e pensate che comunque è un gioco e vi dovete divertire. E se vi divertite voi anche il vostro lui si divertirà.
.
leggi anche 

NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/


http://www.mundimago.org/dona_cofanetto.html

GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO

.
.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali