loading...

giovedì 7 gennaio 2010

Buoni propositi per il nuovo anno....



Tutti a inizio d’anno si fissano dei buoni propositi per l’anno che sta iniziando, proviamo a elencarne qualcuno, magari banale ma sempre utile.


L’anno è cominciato da pochissimo e tra le tradizioni non scritte c’è quella di fare un bilancio dell’anno appena chiuso e avere dei buoni propositi per l’anno appena iniziato. Credo siano in pochissimi a ritenersi perfetti, neppure Snoopy in una sua famosa vignetta diceva “Io non sono perfetto. Sono quasi perfetto.”, quindi anche i migliori hanno qualcosa su cui migliorare e allora iniziamo a vedere cosa mediamente ci si propone di fare.


Impegnarsi a fare anche le cose che non ci piacciono

Altro buon proposito è di fare qualcosa che non fate mai se non sotto minaccia di morte: lavare l’auto? aiutare la moglie a ordinare la cucina? mettere in ordine i libri accatastati sul tavolo?
Come vedete ce ne sono tantissimi, qui sono solo degli spunti, ce ne sono anche di più nobili o di più futili, anche se tutto è relativo a ogni singola persona. E non dite che tanto tra due mesi sarete da capo, sono tutte scuse.

Provateci, forza, la vostra coscienza vi ringrazierà, almeno per qualche tempo.



Dimagrire

La prima cosa è perdere i chili presi durante queste vacanze e magari aggiunti ad altri chili da smaltire che già ci affliggevano prima degli stravizi, quindi il diktat è “dimagrire, dimagrire, dimagrire” e qui ci si sbizzarrisce con iscrizione in palestra, dieta ferrea, basta ascensore, basta auto per andare in edicola (che si trova a 500 metri da casa).
Confessate uomini e donne, tutti avete pensato a questa cosa!


Parsimonia

Altro proposito che spesso si fa, è quello di razionalizzare gli acquisti, cioè, comprare cose utili e che comunque userò o indosserò e non farsi prendere dall’acquisto d’impulso soprattutto in questo periodo di saldi.

Spesso capita di farsi prendere dalla voglia di acquistare solo per il puro gusto di farlo, è bello prendersi qualcosa per sé ma almeno pensate per esempio “mi metterò mai questa maglia?” (e se l’avete presa di due taglie in meno solo perché era in offerta e vi piaceva il colore... ammettetelo, farà solo posto nell’armadio). Oppure comprare l’ennesimo servizio di bicchieri se già ne possedete 256.


Più tempo agli affetti

Altro impegno che ci si prefissa è quello di dedicare tempo agli affetti cui per vari motivi, come gli impegni di lavoro, la fretta e anche per la pigrizia, non si riesce a dedicare un poco di tempo. Quindi andate a trovare la nonna, anche se è noiosa e ripete sempre le stesse cose. La zia che vi fa sempre un caffè orribile e se non vivete più con loro, anche mamma e papà; probabilmente vi chiederanno se mangiate abbastanza e se vi ricordate di prendere il fazzoletto prima di uscire, ma portate pazienza, in fin dei conti è perché si preoccupano per voi.




Trovare del tempo per se stessi

Altro impegno è di arricchirsi personalmente o meglio di imparare qualcosa di nuovo che può essere fare un corso per imparare una lingua, che fa sempre comodo anche dal punto di vista professionale, oppure fare un corso di fotografia, o di tecniche di decoupage o se siete timidi, di recitazione; in molte città il comune ha un nutrito calendario con ogni tipo di corsi a prezzi economici.


Sorridere

Qualcosa che invece non costa nulla è quello di sorridere almeno 5 volte al giorno, oppure datevi voi un numero minimo, che può essere alla vicina di casa quando la incontrate in ascensore, al vostro capo, anche se lo odiate immensamente, al collega chiacchierone che vi sommerge di parole. Potete iniziare con 3 se 5 vi sembra troppo impegnativo.

.
-


.
loading...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Elenco blog Amici

E-BOOK

Sosteniamo Mundimago

Poni una Domanda e Clicca il bottone Bianco


CLICCA QUI SOTTO
.



Google+ Followers

Visualizzazioni totali