sabato 9 aprile 2011

Incantesimo per far innamorare


Incantesimo per far innamorare
una persona o per farla ritornare


Questo rituale è molto semplice, ma allo stesso tempo non funziona con tutti. Comunque andiamo per gradi.
Una notte di Luna Crescente possibilmente di venerdì  procuratevi quanto segue:
  • un velo di colore rosso o rosa ( o un panno);
  • 2 candele di colore rosso;
  • una candelina tonda bianca;
  • uno spillo vergine (mai usato);
  • delle erbe aromatiche che richiamino l’amore colte in luna crescente ( rosmarino, mirto o salvia);
  • dell’incenso che richiami l’amore  ( ad esempio quello alla rosa);
  • una ciotola per mettere le erbe da voi tagliate ( ricordate di tagliarle gentilmente e di ringraziare la pianta  ogni qualvolta taglierete le sue foglie).

Disponete il tutto nel seguente modo:
************candela bianca e tonda**********incensiere
************contenitore con le erbe***********
candela rossa**********************candela rossa
Per quanto riguarda l’incenso ponetelo nel vostro tavolo da lavoro in modo che non vi disturbi mentre operate.
Essendo un rituale Wicca dovete affrontarlo come tale, quindi dovrete creare il cerchio magico, recitare il canto di benedizione ed invocare la Dea e il Dio.
Recitate il canto di benedizione:
<
La fonte di tutto il creato,
Onnipresente, onnipotente, eterno;
Possa la Dea, La Signora della Luna;
Ed il Dio, Cacciatore Cornuto del Sole;
Possano i Poteri degli Spiriti delle Pietre,
Sovrani dei Regni Elementali;
Possano i poteri delle Stelle sopra e della Terra sotto,
Benedire questo luogo e questo momento.
E me che sono con Voi! >>
Invocate ora la Dea:
<< Dea Misericordiosa,
Tu che sei regina degli Dei,
Luce della Notte,
Creatrice di tutte le cose selvagge e libere;
Madre delle donne e degli uomini;
Amante del Dio Cornuto e protettrice di tutti i Wiccan:
Discendi, Ti Prego!
Con il tuo raggio di Potere Lunare
Qui nel mio Cerchio! >>
Invocate il Dio:
<
Tu che sei Re degli Dei, Signore del Sole,
di tutte le cose selvagge e libere
Padre delle donne e degli uomini;
Amante della Dea della Luna e protettore di tutti i Wiccan
Discendi, Ti Prego!
Con il tuo raggio di Potere Solare
Qui nel mio Cerchio!>>
Fatto questo ora siete pronti per iniziare il vostro rito. Come abbiamo già detto avrete precedentemente disposto nel vostro altare il velo rosso sopra di esso  mettere l’incensiere con un incenso propizio all’amore e le candele. La disposizione delle candele sarà a mo’ di triangolo il cui vertice sarà formato dalla candela bianca piccola e tonda e  la base sarà formata dalle due candele rosse. Al centro di questo triangolo porrete la ciotolina con le vostre erbe.
Adesso accendete la candelina bianca, prendete lo spillo vergine ed incidete nelle due candele rosse le iniziali ( quindi del nome e del cognome) della persona che vorrete far innamorare o far tornare da voi. Accendete le candele rosse. Prendete dalla ciotolina qualche foglia delle erbe aromatiche e bruciatele nella fiamma della candela tonda ( fate in modo che le erbe siano secche, quindi cogliete qualche giorno prima semprein luna crescente). Mentre le foglie bruciano ripetere queste parole ( io vi consiglio di ripeterle per 3 volte):
<>.
Adesso prendete fra le mani la candelina tonda e cancellatecon la sua fiamma le iniziale incise nelle due candele alte e rosse.
Il rito è terminato, quindi ringraziate le energie che sono state con voi durante il vostro rito e congedatele.
Adesso potete congedare il cerchio :
<< Addio spirito del nord,
Io ti ringrazio
per essere stato qui presente.
Ritorna a potere>>.
Si ripeterà per tutti i punti cardinali.
Lasciate consumare da sole tutte le candele. Se non riuscite a farle consumare di notte perchè la loro luce vi da fastidio allora spegnetele con uno spegni moccolo o con le vostre dita inumidite, vietato soffiarci sopra. Questo perchè, così, l’indomani potete farle consumare durante il giorno. Se vi soffiste sopra l’incantesimo sarebbe consluso definitivamente così. Quindi prestate attenzione.
E mi raccomando, rispettate con scrupolosità i colori delle candele e ciò che serve per fare questo rito, non fate nulla di testa vostra. Certo, non è pericoloso, ma non si realizzerà.
A questo punto saprete già se il vostro rito è riuscito oppure no. Voi direte come posso saperlo?? Semplicissimo. La candelina bianca è la chiave di tutto. C’è un’operazione che dovrete fare cioè cancellare le iniziali  che avrete inciso nelle due candele rosse. Se durante questo passaggio, la candela bianca si spegnerà, il rito sarà nullo. Idem se durante il vostro rituale si spegne qualsiasi candela, anche mentre farete bruciare le erbe rischiate di soffocare la fiamma della candela quindi se si spegne, vuol dire che il rito non si realizzerà. In ogni caso voi portatelo a termine e ringraziate lo stesso.
Questo perchè il rito non è coercitivo e di conseguenza se una persona non vi vuole le energie non porteranno a termine l’impegno che voi chiedete loro.

Buon rito a tutti!!!



. Eros Community .

.



leggi anche 


NON AFFIDARTI A DEI CIARLATANI GIOCA  LE TUE CARTE 

http://www.mundimago.org/



http://www.mundimago.org/dona_cofanetto.html


GUARDALE QUI SOTTO CLICCA
LA FOTO


.


.

Nessun commento:

Posta un commento

CIAO SCRIVI PURE UN COMMENTO , GRAZIE

EIACULAZIONE PRECOCE

E-BOOK

numero

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...